Cos’è l’ILLUMINISMO…?!?

Cos’è l’ILLUMINISMO…?!?

«L’illuminismo è l’uscita dell’uomo dallo stato di minorità che egli deve imputare a se stesso. Minorità è l’incapacità di valersi del proprio intelletto senza la guida di un altro. Imputabile a se stesso è questa minorità, se la causa di essa non dipende da difetto d’intelligenza, ma dalla mancanza di decisione e del coraggio di far uso del proprio intelletto senza essere guidati da un altro. Sapere aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza! È questo il motto dell’Illuminismo.»

Immanuel Kant, filosofo tedesco

…..L’illuminismo…in una lampadina!?!?

La borghesia è il motore di un’età di rinnovamento

Il Settecento è caratterizzato da un notevole viluppo economico di cui protagonista indiscussa è sicuramente la borghesia, animata da un profondo desiderio di rinnovamento e dalla volontà di una maggiore autonomia politica e culturale rispetto alla nobiltà che si era impigrita abbandonandosi unicamente all’ozio e al lusso esagerato, continuando a godere di assurdi privilegi.

Il secolo dei LUMI

All’ascesa della borghesia si accompagna un profondo rinnovamento culturale basato sulla fiducia nel progresso e nella ragione umana, che prende il nome di Illuminismo.

Il termine illuminismo è passato a significare genericamente qualunque forma di pensiero che voglia “illuminare” la mente degli uomini, ottenebrata dall’ignoranza e dalla superstizione, servendosi della critica, della ragione e dell’apporto della scienza.

Gli illuministi propongono ideali di tolleranza e di libertà, attaccando l’assolutismo monarchico e sostenendo l’uguaglianza di tutti gli uomini.

Le idee forti che dominano dunque il Settecento diventano veri e propri miti: la Ragione, la Natura, il Genere umano.

Un secolo di rivoluzioni politiche ed economiche

Tali ideali si diffondono ben presto anche tra gli Europei che vivono nel Nuovo Mondo dove, nel Nord America, riescono ad esprimersi nel 1776 con la Dichiarazione d’indipendenza delle colonie americane.

In Francia, culla del nuovo movimento, nel 1789 le idee illuministe costituiscono i fondamenti della Rivoluzione francese che porterà alla fine della monarchia assoluta e alla Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino.

Nella seconda metà del Settecento viene pubblicata a Parigi l’Enciclopedia, il primo dizionario ragionato delle scienze, delle arti e dei mestieri, per rispondere all’esigenza di riunire in un’unica opera e divulgare il sapere dell’epoca.

Lo sviluppo della scienza e delle sue applicazioni porta a una fondamentale svolta nell’ambito delle tecniche di produzione, la cosiddetta Rivoluzione industriale.

Questa trasformazione del ciclo produttivo avrà conseguenze economiche e sociali di grande importanza e vedrà come prima protagonista l’Inghilterra.

Che-cosè-lilluminismo

Cos’è l’ILLUMINISMO…?!?

Vincenzo D'Ambrosio

Lascia un commento

Gaziantep escort