La GUERRA di SECESSIONE americana…, nelle sue PILLOLE e Curiosità

La GUERRA di SECESSIONE americana…, nelle sue PILLOLE e Curiosità

La Guerra Civile Americana è stata una delle ferite più profonde della storia degli Stati Uniti. Il suo incredibile costo di vite umane, unito alla divisione che certificò tra gli stati del Nord e quelli del Sud, emerse con prepotenza durante la guerra stessa. Un’intera generazione di giovani andò perduta per sempre e ci furono singole battaglie che pagarono un pegno di vite di soldati altissimo, quasi incredibile. Nella Guerra Civile si confrontarono due modi diversi di vedere il futuro della Nazione e vennero schierate le migliori forze morali, militari e tecnologiche.

Il verdetto emesso dai campi di battaglia ha scritto la parola fine, dichiarando il Nord vincitore e il Sud perdente. Ma è davvero tutto così chiaro e limpido?
Noi pensiamo di no! E per dimostrare la nostra convinzione vi facciamo leggere un elenco di dati su fatti che sono in parte vere e proprie “pillole di guerra civile”, ma per il resto sono curiosità capaci di stimolare riflessioni capaci di incrinare almeno qualcuna delle notevoli certezze che nei decenni si sono stratificate sulla Guerra Civile Americana.

  • · Oltre tre milioni di uomini hanno combattuto nella guerra civile; tra questi circa 900.000 per la Confederazione e 2.1 milioni per l’Unione.
  • · Almeno 300 donne si sono travestite da uomini pur di combattere nei ranghi delle due fazioni.
  • · Più di 620.000 persone – ossia il 2% della popolazione, ha perso la vita nel corso della guerra civile.
  • · Durante gli anni della Guerra Civile furono combattuti circa 6.000 tra battaglie, scaramucce e scontri a fuoco.
  • · Nei ranghi unionisti hanno arruolato oltre 2.000 ragazzi di 14 anni di età o persino più giovani… Tra questi, trecento avevano 13 anni o poco meno. Almeno 200.000 avevano un’età non superiore a 16 anni.
  • · Nella battaglia di Shiloh, combattuta lungo le rive del fiume Tennessee, sono morti più americani rispetto a tutte le precedenti guerre americane messe insieme. Alla fine della battaglia si son contate 23.700 vittime.
  • · Durante la Guerra Civile 3.530 Nativi Americani hanno combattuto per l’Unione e, tra questi guerrieri, 1.018 sono stati uccisi.
  • · La più grande battaglia di cavalleria mai combattuta nell’intero emisfero occidentale è stata quella di Brandy Station, in Virginia, svoltasi il 9 giugno 1863.
  • · Nel 1862 il Congresso americano ha autorizzato la prima cartamoneta, denominata “verdoni” (greenbucks).
  • · Oliver Wendell Holmes Jr., futuro presidente della Corte Suprema degli Stati Uniti, venne ferito per ben tre volte durante la guerra civile: nel petto a Ball’s Bluff, nella parte posteriore ad Antietam e nel calcagno a Chancellorsville.
  • · I chirurghi non lavavano mai le mani dopo un intervento perché – dicevano – “tutto il sangue è uguale”. Per lo stesso motivo non venivano lavati gli strumenti.
  • · Il 4 luglio 1863, dopo 48 giorni di assedio, il generale confederato John C. Pemberton consegnò la città di Vicksburg al generale unionista Ulysses S. Grant. Per i successivi 81 anni la città di Vicksburg non ha celebrato la ricorrenza del quattro di luglio.
  • · Il 12° reggimento Connecticut entrò in guerra con una dotazione di 1.000 soldati. Prima di combattere la prima battaglia, le malattie avevano ridotto gli effettivi a 600 soldati ancora efficienti.
  • · Sia gli unionisti che i confederati usavano talvolta offrire consistenti somme di denaro per convincere i giovani ad arruolarsi. Ad esempio, lo stato di New York offriva 677 dollari. La leva del denaro divenne così forte che in certe circostanze furono numerosi quelli che si arruolavano per intascare il denaro, scappavano subito dopo e andavano ad arruolarsi nuovamente altrove.

Inoltre è presente il LINK del lavoro in file PDF, da poter stampare e studiare…

la-guerra-di-secessione.pub_

La guerra di secessione americana…

Iscriviti alla nostra newsletter 😉

Preso spunto da www.farwest.it

Vincenzo D'Ambrosio

Lascia un commento

Gaziantep escort