Uno dei Quattro ELEMENTI della Natura più Importanti: il SUOLO

ConsumoSuolo  LA TERRA E’ FRAGILE!!!

Il SUOLO!!!

Vi presento il SUOLO, un elemento fondamentale per la Natura. Nessuno è andato in persona nel punto più profondo della storia del Suolo, ma questo articolo ve lo potrebbe far immaginare!!!


CONTENUTO:   Ricordo che le immagini di ogni “past” relative agli articoli si trovano nel LINK insieme all’articolo.

Il suolo sul quale camminiamo rappresenta la crosta terrestre, uno strato di rocce allo stato solido che forma le terre emerse e i fondali marini.

Le rocce hanno avuto origine dalla solidificazione dei materiali fusi incandescenti usciti dai crateri, cioè grandi aperture della crosta terrestre chiamate “vulcani” che in origine, 4 miliardi e mezzo di anni fa, costituivano la Terra.

I frammenti di rocce, che si sono sgretolate nel tempo, formano la sabbia, i ciottoli, il terreno.

In tutta l’Italia ci sono tre vulcani attivi come Stromboli, Etna e Vulcano, che si trovano in Sicilia ed eruttano spesso, e uno a riposo, cioè il nostro famoso Vesuvio che si può ammirare ancora oggi a Napoli e che dorme dal 1944.

La sua più grande e terribile eruzione è stata nel 24 agosto del 79 d.C. che fece molti danni distruggendo Pompei e Ercolano.

Il suolo, come già sappiamo, è la parte più esterna della superficie terrestre su cui crescono e si sviluppano le piante, vive l’uomo e dove gli animali trovano il loro ambiente favorevole.

È costituito da materiali solidi distribuiti in diversi strati: la parte esterna è la lettiera, dove possiamo trovare foglie, pezzi di corteccia, rametti spezzati…; sotto c’è l’humus che è ricco di sostanze organiche.

Qui, infatti, vivono le piante, si depositano foglie secche, escrementi di animali e animaletti morti. Questi resti si decompongono, cioè si trasformano in sostanze più semplici, che vengono assorbite dal terreno e lo rendono fertile.

Segue poi uno strato molto spesso formato da frammenti di roccia più o meno grandi: argilla, che è un materiale impermeabile che trattiene l’acqua; sabbia e ghiaia, che invece sono molto permeabili e si lasciano attraversare facilmente dall’acqua senza trattenerla.

Questo è uno strato ricco di sostanze inorganiche ed è fin qui che arrivano le radici degli alberi. Infine c’è lo strato più profondo, dove le rocce sono dure, compatte e formano la roccia madre.

Nel suolo, detto anche terreno, abitano molti piccoli animali i quali scavano tane e gallerie, rimescolando il terreno permettendo all’acqua e all’aria di circolare più facilmente: tutto ciò lo rende più fertile.

Anche la Terra ha una propria composizione formata da vari tipi di terreni o meglio di magma: in primo piano abbiamo la “crosta terrestre” che, come abbiamo visto, è costituita da vari tipi di strati e il suo spessore è variabile.

Poi troviamo il così famoso “mantello”, tra la crosta e il nucleo, con uno spessore di 2970 km formato esclusivamente da materiali solidi, uno di questi è la roccia e il ferro.

Successivamente troviamo il “nucleo esterno” formato da materiali liquidi e per finire c’è il “nucleo interno”.

earthday

SPERIAMO DI NON AVERVI ANNOIATO !!!

winking-emoticonRicordo che le immagini di ogni “past” relative agli articoli si trovano nel LINK insieme all’articolo.

 

1 Comment on Uno dei Quattro ELEMENTI della Natura più Importanti: il SUOLO

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*